Se vivrò dovrò pure tornare

Teatro Nuovo Giovanni da Udine Via Trento 4, Udine

Che rapporto hanno i friulani con il Friuli oggi? Cosa significa partire, tornare, appartenere, restare, nel terzo millennio?

ROSADA!

Teatro Palamostre Piazzale Paolo Diacono 21, Udine

L’idea nasce dal collettivo Caraboa Teatro, la drammaturgia e la regia sono affidate a Gioia Battista, sul palco con le note di Paolo Fresu, l’interpretazione di Nicola Ciaffoni, il canto di Elsa Martin scopriremo un Pasolini inedito, una lingua che si fa musica e che torna a parlarci in un linguaggio universale.

Abbracciando stretta la vita

Teatro San Giorgio Via Quintino Sella 4, Udine

Carlo Michelstaedter è uno dei personaggi più affascinanti della cultura mitteleuropea, spirito irrequieto che ricerca conoscenza, verità e senso della vita, morto suicida a soli 23 anni dopo aver scritto “La Persuasione e la Rettorica”, testo filosofico, ma nel contempo trasgressivo, antesignano delle tragedie che hanno pervaso il Novecento.

Mâldalsabida

Teatro Palamostre Piazzale Paolo Diacono 21, Udine

Il quintetto nasce dall’incontro fra l’attrice Aida Talliente e il polimusicista Leo Virgili con alcuni dei più giovani e creativi musicisti della frizzante scena friulana.

PTICJA FARMA – LA ΦATTOPIA DEGLI UCCELLI

Teatro San Giorgio Via Quintino Sella 4, Udine

“Cerco uno stato! Uno stato su misura.” – con queste parole inizia l’ascesa politica della protagonista dello spettacolo La Φattopia degli uccelli (La fattoria degli uccelli). Coproduzione del Teatro Stabile Sloveno e del Teatro di Capodistria.