Caricamento Eventi

Cu la poie di / Con il sostegno di
Ambasciata olandese in Italia

In colaborazion cun / in collaborazione con
Compagnie Pier21 (Frisia) e Naturalmente da Latte Friulano

Di
Freark Smink

Regjie di / Regia di
Jos Thie

Traduzion par furlan di / Traduzione in friulano di
Serena Fogolini

Cun / Con
Federico Scridel e Carla Manzon

Sene di / Scena di
Mirjam Groote Gansey

Realizade di / Realizzata da
Claudio e Andrea Mezzelani

Musichis di / Musiche di
Rogier Bosman

Lûs / Luci
Stefano Bragagnolo

Regjist assistent / Regista assistente
Massimo Somaglino

‘CE CRODISTU DI FÂ!’, e je la conte in prime persone di un coltivadôr diret di vuê: al à di disbratâsi tra la tradizion contadine antighe dal lavôr de tiere e lis dificoltâts par cause dai cambiaments continuis dal clime, dal lavôr, e pe tante burocrazie; dut chest lu oblee a vê di adatâsi cence polse aes modalitâts di vore e a une bataie cetant dificile cu la burocrazie par lâ indenant a fâ “cemût che si è fat simpri”; in plui, al à di viodise cul ricuart de figure mitologjiche di un pari brusc e avonde intrigôs.
Al è un monolic in comedie, cun batudis che a son stocadis: un rapuart cuntune mari une vore anziane e no dal dut in se, e telefonadis cuntune fie plene di ansie e esigjente.
Lis senis, ricostruidis propit come che a son tal progjet origjinâl, a permetaran di recitâ une version identiche di chê frisone, intun rapuart inedit transeuropean che al pee intun unic lavôr teatrâl dôs lenghis minoritariis e dôs culturis che a àn cetantis robis in comun.

‘CE CRODISTU DI FÃ!’, è il racconto in prima persona di un coltivatore diretto dei nostri tempi alle prese con l’antica tradizione contadina del lavoro della terra e con le difficoltà che provengono oggi dai continui cambiamenti climatici, lavorativi, burocratici in atto, che costringono a un adattamento continuo delle modalità lavorative e a una difficilissima battaglia con la burocrazia per continuare a ‘fare come si è sempre fatto’, nonché alle prese con la memoria di una figura mitologica di padre burbero e piuttosto ingombrante.
Monologo in commedia, con battute folgoranti, rapporto con una madre anzianissima e non proprio in sé, e colloqui telefonici con una figlia estremamente ansiogena e richiedente.
Le scene, ricostruite esattamente sul progetto originale, permetteranno una messinscena identica alla versione frisona, in un rapporto inedito trans-europeo che lega nel lavoro teatrale due lingue minoritarie e due culture che hanno molte cose in comune.

Jentrade libare / Ingresso libero

Dettagli

Data:
28/07/24
Ora:
19:00
Categoria Evento:

Organizzatore

Teatri Stabil Furlan
Telefono:
+39 392 3273719
Email:
info@teatristabilfurlan.it

Luogo

Fontanabona
Via Mariolins, 79
Fontanabona, 33010
+ Google Maps