Carlo e Nadia. Studio

Teatro San Giorgio Via Quintino Sella, 4, Udine

Carlo Michelstaedter, goriziano, è uno dei personaggi più affascinanti della cultura europea. Filosofo, scrittore, poeta e pittore si suicidò a soli 23 anni, nel 1910. C'è anche una straordinaria storia d'amore nella brevissima vita di Carlo Michelstaedter, e che è oggetto dello specifico studio ‘Carlo e Nadia’ diretto da Claudio De Maglio, quella che il protagonista di questo dramma visse a Firenze, dove studiava Belle Arti. Durante le lezioni alla ‘Scuola di nudo’ incontrò l'esule russa Nadia Baraden, anch'essa allieva dell'Accademia, bella ed elegantissima. Fu l'incontro-scontro tra due mondi. Lui filosofo individualista e ‘nietzchiano’, lei rivoluzionaria di estrazione marxista.