Archives

La Casa. Lagrimis di Aiar e Soreli

2021-06-04T11:07:04+02:006 Novembre 2020||

Siro Angeli da Cesclans è uno degli operatori culturali più significativi nell’Italia del secondo dopoguerra. Poeta raffinatissimo, autore teatrale estremamente moderno, mai rappresentato in Friuli da compagnie professionistiche, rivive qui grazie all’allestimento di un suo testo giovanile. La casa racconta le vicende di una famiglia e della natura dei rapporti umani tra convenzione e ribellione, espiazione e colpa.

La Casa. Lagrimis di Aiar e Soreli

2021-08-20T12:56:20+02:0020 Agosto 2021||

Siro Angeli da Cesclans è uno degli operatori culturali più significativi nell’Italia del secondo dopoguerra. Poeta raffinatissimo, autore teatrale estremamente moderno, mai rappresentato in Friuli da compagnie professionistiche, rivive qui grazie all’allestimento di un suo testo giovanile. La casa racconta le vicende di una famiglia e della natura dei rapporti umani tra convenzione e ribellione, espiazione e colpa.

Carlo e Nadia. Studio

2021-09-03T12:32:40+02:003 Settembre 2021||

Carlo Michelstaedter, goriziano, è uno dei personaggi più affascinanti della cultura europea. Filosofo, scrittore, poeta e pittore si suicidò a soli 23 anni, nel 1910. C'è anche una straordinaria storia d'amore nella brevissima vita di Carlo Michelstaedter, e che è oggetto dello specifico studio ‘Carlo e Nadia’ diretto da Claudio De Maglio, quella che il protagonista di questo dramma visse a Firenze, dove studiava Belle Arti. Durante le lezioni alla ‘Scuola di nudo’ incontrò l'esule russa Nadia Baraden, anch'essa allieva dell'Accademia, bella ed elegantissima. Fu l'incontro-scontro tra due mondi. Lui filosofo individualista e ‘nietzchiano’, lei rivoluzionaria di estrazione marxista.

Trame Ricucite

2021-11-04T10:55:30+01:006 Novembre 2020||

Tre appuntamenti alla scoperta della tradizione teatrale friulana. La seconda edizione di Trame Ricucite è pronta a dimostrare di nuovo la ricchezza e la varietà della produzione drammaturgica friulana, attraverso delle letture sceniche in movimento, analizzate dal vivo tramite interruzioni e incursioni che spiegheranno al pubblico i segreti nascosti all’interno di un testo teatrale.

La ricjece da la puaretât

2021-10-08T13:52:51+02:007 Ottobre 2021||

Lo spettacolo è un intreccio di letture sceniche e musiche originali, scritte da Glauco Venier ed arrangiate da Michele Corcella, organizzato come un oratorio in cui le parti corali sono affidate al laboratorio L’Insiúm. I recitativi sono assegnati alla voce dell’ autore Luca Fantini e le arie al canto della fiumana Alba Nacinovich. Il lavoro richiama alcune delle liriche più intense del frate filosofo, come ‘Per la sera’, ’Memoria’, ‘Litania’, ‘Infinito silenzio’, ‘A suonare i divini sensi’, ‘Perchè non vale dire’, ‘A terza’.

La Casa. Lagrimis di Aiar e Soreli

2022-02-02T17:05:19+01:0011 Gennaio 2022||

Siro Angeli da Cesclans è uno degli operatori culturali più significativi nell’Italia del secondo dopoguerra. Poeta raffinatissimo, autore teatrale estremamente moderno, mai rappresentato in Friuli da compagnie professionistiche, rivive qui grazie all’allestimento di un suo testo giovanile. La casa racconta le vicende di una famiglia e della natura dei rapporti umani tra convenzione e ribellione, espiazione e colpa.

La Casa. Lagrimis di Aiar e Soreli

2022-02-02T17:06:23+01:0011 Gennaio 2022||

Siro Angeli da Cesclans è uno degli operatori culturali più significativi nell’Italia del secondo dopoguerra. Poeta raffinatissimo, autore teatrale estremamente moderno, mai rappresentato in Friuli da compagnie professionistiche, rivive qui grazie all’allestimento di un suo testo giovanile. La casa racconta le vicende di una famiglia e della natura dei rapporti umani tra convenzione e ribellione, espiazione e colpa.

I Turcs tal Friûl di Pier Paolo Pasolini

2022-04-22T10:30:45+02:008 Ottobre 2021||

‘I Turcs tal Friul’ è certamente il testo teatrale friulano che più ha avuto visibilità oltre i confini della ‘piccola patria’, dal debutto veneziano della gloriosa edizione del 1976 (appena scomparso il poeta, e appena distrutto dal terremoto il Friuli) di Rodolfo Castiglione, con le musiche di Luigi Nono e le scenografie di Luciano Ceschia, alla tournée nazionale della magnifica edizione del 1996 di Elio De Capitani con le musiche di Giovanna Marini, con protagonista Lucilla Morlacchi.

Torna in cima